«IL TUO PROGETTO»

Il progetto deve essere il modello preventivo, realizzativo e gestionale, dell’intervento che si intende realizzare

Ogni progetto, deve prevedere:
– obiettivi specifici, ragionevolmente raggiungibili ed eventualmente interconnessi con altri progetti;
– vincoli temporali per il completamento;
– vincoli economici per lo sviluppo;
– l’insieme di risorse umane e strumentali assegnate e adeguate alle difficoltà del progetto;
-una organizzazione interna con una chiara assegnazione dei ruoli, divisione dei compiti e una struttura di governo del progetto;
– azioni e risorse necessari al raggiungimento degli obiettivi, ben definiti;
– articolazioni del progetto in fasi (es: progettazione, esecuzione, ecc.) in cui sono definite le interfacce, i vincoli esterni (dipendenze da eventi non controllabili internamente al progetto e condizioni al contorno di cui tener conto) e le responsabilità (chi fa che cosa entro quando);

una pianificazione che definisce:
– le date di partenza/termine di ciascuna attività;
– l’assegnazione delle risorse alle attività su cui è articolato il progetto;
– le interdipendenze tra le attività del progetto;
– l’esplosione fino a un sufficiente livello di dettaglio delle attività;
– la data di completamento del progetto;                                                                                – un insieme di strumenti per controllare l’avanzamento del progetto rispetto agli obiettivi, sia in termini di tempo, che di costo

Il progetto, deve prevedere anche:
– un piano dei rischi, che indica anche quali variazioni possono essere accettate sugli obiettivi iniziali;
– un piano della qualità, che definisce le strategie e i criteri per assicurare l’aderenza del progetto ai requisiti stabiliti.

Per garantire il successo del progetto si deve prevedere di disporre delle necessarie risorse, tecniche e finanziarie, adeguate in termini qualitativi e quantitativi nonché di chiarezza riguardo ai seguenti aspetti:
– contesto e settore (es. istruzione, sanità ecc.) a cui si riferisce il progetto
– obiettivi (requisiti e prestazioni che deve rilasciare il progetto)
– responsabilità (intesa come distribuzione dei compiti: chi, che cosa, entro quando)
– tempo (inizio, durata)
– costo (prestabilito e copertura)
– qualità (intesa come aderenza ai requisiti ed alle prestazioni richieste)